India: a dance of life and death

Nel 2013 tornai dall’India con un forte senso di mistico stravolgimento. E con un sacco di roba registrata su una telecamera, mossa, sfocata, e molto spesso sfuggevole, in pieno rispetto di quello che fu il mio approccio a quella terra così ricca di ambiguità. Ne è venuto fuori questo video, che parla un po’ di tutto e un po’ di niente, come la vita.

Cosa ho utilizzato:

  • Telecamera Sony Nex VG 20